Detrarre la prestazione psicologica

Il Ministero della Sanità  di concerto con il Ministero delle Finanze, visto l'art. 10 del 26/10/1972 , decretano nel 1994 che le prestazioni di diagnosi, cura e riabilitazione rese alla persona dagli esercenti le professioni sanitarie soggette a vigilanza, comprese dunque quelle rese dallo psicologo, siano esenti dall'imposta sul valore aggiunto (IVA).

Nella circolare N.20/E del 2011 l'Agenzia delle Entrate prevede inoltre che le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta siano equiparabili a quelle sanitarie rese da un medico, e dunque che le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità  terapeutiche, senza prescrizione medica, siano ammesse alla detrazione di cui all'art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR

Scarica la circolare N.20/E.

Si veda anche la risposta prodotta dalla stessa Agenzia delle Entrate ad una domanda specifica su tale argomento:

"Si chiede di sapere se sia corretto ritenere appartenenti alla stessa categoria professionale il medico chirurgo e lo psicologo, con la conseguenza che anche per le prestazioni rese da questi ultimi non sia necessario richiedere la prescrizione medica."
"Il Ministero della Salute ritiene equiparabili, ai fini che in questa sede interessano, le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all'art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità  terapeutiche senza prescrizione medica"

Come evidenziato dall'Ordine degli Psicologi della Liguria il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) indica che sono detraibili come spese mediche specialistiche tutte le spese sostenute per prestazioni sanitarie, sia psicoterapeutiche sia di altra natura, purché rese da un iscritto all'Albo degli Psicologi, dotato di specializzazione post-lauream in Psicoterapia o in altra disciplina. In aggiunta a ciò, tra le spese mediche generiche sono detraibili tutte le spese sostenute da un contribuente a fronte di una prestazione resa da uno psicologo regolarmente iscritto all'Albo. Dal medesimo Testo Unico, si deduce che le spese sanitarie rese dallo Psicologo danno luogo a una detrazione del 19% della spesa complessiva per le prestazioni sanitarie, con una franchigia pari a 129,11 euro.

Scarica il Testo Unico delle Imposte sui Redditi.

Per poter detrarre la prestazione sanitaria è necessario che i dati vengano comunicati al Sistema Tessera Sanitaria a cui e possibile far valere il proprio diritto di opposizione all'invio. Per maggiori informazioni in relazione a questo argomento vi invitiamo a leggere un nostro articolo di approfondimento.

"Attraverso gli altri diventiamo noi stessi." - Lev. S. Vygotskij