Depressione

Emozioni e sentimenti di tristezza e malinconia sono parte integrante della vita. Generalmente le persone sono in grado di gestirli ed affrontarli, grazie anche al sostegno dei propri cari e mettendo in campo le proprie risorse personali.

Sintomi della depressione

depressionePuò capitare, però, che tali sentimenti si prolunghino nel tempo, diventino molto intensi al punto che la persona non si sente più capace di affrontarli e gestirli. In questi casi ai sentimenti di tristezza e scoraggiamento possono anche associarsi vissuti ansiosi e ulteriori sintomi della depressione quali:

  • insonnia
  • inappetenza o disturbi alimentari
  • diminuzione dell'interesse sessuale
  • perdita di interesse generalizzato
  • senso di colpa e vissuti d'inadeguatezza
  • perdita di iniziativa e progettualità
  • agitazione
  • desiderio di morte

Le caratteristiche dei disturbi depressivi

I disturbi depressivi sono caratterizzati da una sensazione di tristezza profonda con un'importante riduzione dell'autostima. Possono manifestarsi in seguito ad un evento esterno (es: lutto, fine di una relazione importante, perdita del lavoro, talvolta la nascita di un figlio, ecc) oppure, in assenza di un apparente motivo o ragione esterna, come una sensazione che nasce "da dentro".

La fatica e la sofferenza di una persona depressa possono ulteriormente accentuarsi quando, per esempio, le figure di riferimento stentano a comprendere perché il proprio familiare  "non si dia da fare" per reagire, alimentando così il vissuto di non sentirsi compreso e il desiderio di isolamento.

Al fine di "uscire dalla depressione", lo psicologo psicoterapeuta può sostenere il soggetto, accogliendone la sofferenza, riabilitando quelle capacità  e risorse che in questi momenti non si sente più di avere e di saper utilizzare per affrontare le piccole e grandi sfide della vita quotidiana.

Articoli correlati a Depressione

13 domande depressione
13 domande comuni sulla Depressione

In precedenti articoli abbiamo definito la differenza tra le normali situazioni di vita in cui è frequente sentirsi tristi e malinconici e le situazioni in cui accade in noi qualcosa di “diverso”, di più intenso

Leggi tutto
quando andare psicologo psicoterapeuta
Quando andare dallo psicologo o psicoterapeuta

Andare a parlare della propria sofferenza o disagio con qualcuno (psicologo, psicoterapeuta, psichiatra) è una decisione che si elabora un po’ alla volta, poiché non si tratta di qualcosa né familiare né naturale.

Leggi tutto
quando andare psicologo
Come e perchè convincere una persona ad andare dallo psicologo

Nella vita di tutti i giorni, nella sfera privata ma anche in quella professionale, non è raro ricevere le confidenze di un amico, un famigliare, un collega che ci esprime un momento di difficoltà

Leggi tutto